Non hai articoli nel carrello.

Bisogni educativi speciali (BES)

Strategie di intervento in favore dell’integrazione

Giovanni Campana
  1. 10%
€ 18,00 € 16,20
Prodotto non più disponibile presso l'editore. Rivolgiti alla tua libreria di fiducia.

Volume - Bisogni educativi speciali

 

Rivolto a chi già insegna o desidera intraprendere la professione di docente nella scuola di ogni ordine e grado, il volume costituisce nel contempo un riferimento teorico-legislativo ed una guida pratica all'attività didattica finalizzata all'inclusione.

Il tema della diversità nell’apprendimento è profondamente maturato in questi decenni evolvendo verso la realizzazione di una scuola realmente inclusiva: la Direttiva ministeriale Strumenti d’intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica e la relativa circolare attuativa rappresentano l'ultimo tassello di questa evoluzione.
Questo volume intende offrire un quadro di riferimento complessivo della macrocategoria dei BES: partendo dalla dimensione storica e normativa, vengono affrontati gli aspetti concettuali e operativi del vasto orizzonte della didattica inclusiva per fornire una visione chiara e indicazioni concrete per l'azione educativa.

La trattazione abbraccia tutte le situazioni comprese nella macrocategoria dei BES con ampi riferimenti al alle situazioni di disabilità e ai disturbi specifici di apprendimento.

Giovanni Campana, svolge attività di formazione dei docenti per conto dell'Associazione Docenti Italiani. Ha insegnato lettere nella scuola media e svolto, per più d'una ventina d'anni, il ruolo di Preside - e successivamente Dirigente scolastico - nella scuola secondaria di primo grado, nonché nella scuola dell'infanzia e primaria in un istituto comprensivo.

Parte prima - Alunni con bisogni educativi speciali derivanti da disabilità
Unità 1. L’integrazione scolastica degli alunni con disabilità e degli alunni con bes. Test di verifica.
Unità 2. L’integrazione scolastica degli alunni con disabilità: inquadramento storico-normativo. Test di verifica.
Unità 3. Alunni con disabilità: l’attività diagnostica e programmatoria. Test di verifica.
Unità 4. L’azione educativa e didattica: l’insegnante di sostegno egli altri insegnanti - prima accoglienza - l’attività di osservazione. Test di verifica.
Unità 5. Apprendimento e buona crescita: obiettivi di integrazione e di apprendimento nelle diverse aree di crescita cognitiva e personale. Test di verifica.

Parte seconda - Alunni con bisogni educativi speciali non derivanti da disabilità
Unità 6. La normativa sui BES - le tipologie di alunni interessate – prima tipologia: i disturbi specifici di apprendimento (DSA). Test di verifica.
Unità 7. L’iperattività - altri disturbi evolutivi - situazioni di BES non derivanti da disturbi. Test di verifica.

Parte terza - Risposte esatte ai test di verifica