Non hai articoli nel carrello.

L'insegnamento trasversale di Educazione civica

L’introduzione nel curricolo d’istituto e le Linee guida

Emiliano Barbuto
  1. 5%
€ 24,00 € 22,80
AVVISAMI

Il prodotto non è al momento disponibile.
Inserisci la tua email per essere informato appena sarà in commercio.

Educazione civica: Linee guida per l'insegnamento trasversale e esempi di UdA

Questo volume rappresenta un valido supporto per docenti e dirigenti scolastici al fine di realizzare al meglio i compiti connessi alla legge n. 92 del 20 agosto 2019 e al successivo D.M. n. 35 del 22 giugno 2020 che hanno previsto l’introduzione dell’insegnamento dell’educazione civica nel sistema di istruzione italiano.

In particolare, il volume analizza i seguenti aspetti:

1. Progettare il curricolo dell’insegnamento trasversale dell’educazione civica, partendo dalle linee guida e dai profili educativi, culturali e professionali, forniti dal Ministero;
2. Realizzare unità di apprendimento (uda) trasversali che diano reale attuazione al curricolo, attraverso un piano di studi;
3. Mettere a punto criteri di valutazione e rubriche valutative, valide ed attendibili, in quanto, per la prima volta nella storia dell’istruzione italiana, educazione civica sarà presente in pagella con un proprio voto autonomo;
4. Aggiornare i propri organigrammi, poiché sarà necessario individuare la nuova figura del coordinatore di educazione civica per ogni classe dell’istituto, che dovrà diventare membro aggiunto del Consiglio di classe e dovrà coordinare le attività dell’insegnamento.


Il volume è completato da estensioni online che offrono ulteriori materiali didattici e risorse.

Sfoglia una demo e l'indice dettagliato del volume.

Consulta l'offerta completa dei volumi della collana Quaderni della didattica.

Emiliano Barbuto, dirigente scolastico, già docente di Matematica e Fisica nella scuola secondaria di secondo grado, ha partecipato ad esperimenti di fisica nucleare presso il CERN di Ginevra e i Laboratori del Gran Sasso. È autore di numerose pubblicazioni di carattere didattico e divulgativo sulla matematica. Esperto di software applicativi, ha scritto testi di alfabetizzazione informatica.

Autori degli esempi di attività didattica a distanza:

Marianna Amendola
Maria Brancaccio
Nicola Calabrò
Antonella Coviello
Luigi Pellegrino
Bruna Tafuri
Donato Inverso
Assunta Mancone
Vincenzo Mattei
Antonella Mazzeo
Daniela Siano



PARTE PRIMA L’insegnamento trasversale di Educazione civica

CAPITOLO 1 Educazione civica: da dove siamo partiti e dove siamo arrivati
1.1 L’introduzione dell’Educazione civica nella scuola secondaria
1.2 I Programmi delle Scuole Medie del 1979
1.3 I Programmi delle Scuole Elementari del 1985
1.4 Le “sei educazioni” della Riforma Moratti
1.5 Cittadinanza e Costituzione
1.6 Riepilogo generale

CAPITOLO 2 L’insegnamento trasversale dell’Educazione civica e le nuove Linee guida
2.1 Il quadro normativo attuale
2.2 I principi promossi dall’insegnamento trasversale dell’Educazione civica
2.3 Le tematiche inerenti l’insegnamento trasversale dell’Educazione civica
2.4I tre nuclei concettuali individuati dalle Linee guida
2.5 Il nucleo concettuale della Costituzione
2.6 Il nucleo concettuale dello Sviluppo sostenibile
2.6.1 Tematiche e sotto-tematiche
2.6.2 L’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
2.7 Il nucleo concettuale della Cittadinanza digitale
2.8 Un quadro sinottico della struttura dei nuclei e delle tematiche
2.9 La gestione delle attività didattiche di Educazione civica
2.9.1 L’Educazione civica è davvero trasversale?
2.9.2 Il monte ore dell’insegnamento trasversale dell’Educazione civica
2.9.3 I docenti a cui è affidato l’insegnamento trasversale dell’educazione civica
2.9.4 Il Coordinatore dell’insegnamento trasversale dell’Educazione civica
2.9.5 Le attività legate all’insegnamento trasversale dell’Educazione civica
2.10 Profilo educativo, culturale e professionale dello studente a conclusione del secondo ciclo riferito all’insegnamento trasversale dell’Educazione civica
2.11 La valutazione nell’insegnamento trasversale dell’Educazione civica
2.11.1 Educazione civica: un nuovo voto in pagella
2.11.2 Educazione civica: un voto che può orientare anche la valutazione nel Comportamento
2.11.3 Criteri e rubriche per la valutazione dell’insegnamento trasversale dell’Educazione civica – Il Collegio dei docenti
2.11.4 La valutazione dell’insegnamento trasversale dell’Educazione civica – Il consiglio di classe
2.11.5 La valutazione: una questione di motivazione estrinseca
2.12 L’influenza dei documenti europei nella definizione dell’insegnamento trasversale di Educazione civica
2.12.1 La Raccomandazione Europea del 22 maggio 2018
2.12.2 Competenza matematica e competenza in scienze, tecnologie e ingegneria
2.12.3 Competenza digitale
2.12.4 Competenza personale, sociale e capacità di imparare a imparare
2.12.5 Competenza in materia di cittadinanza
2.12.6 Competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturali
2.12.7 Collegamenti tra Competenze chiave europee e nuclei concettuali dell’insegnamento trasversale dell’Educazione civica

CAPITOLO 3 Strutturare il curricolo dell’insegnamento trasversale di Educazione civica
3.1 Il Profilo educativo, culturale e professionale (PECuP), gli Obiettivi Specifici di Apprendimento (OSA) e i Risultati di Apprendimento (RdA)
3.1.1 Il Profilo educativo, culturale e professionale (PECuP) dello studente a conclusione del secondo ciclo del sistema educativo di istruzione e di formazione, riferito all’insegnamento trasversale dell’Educazione civica
3.1.2 Gli Obiettivi Specifici di Apprendimento (OSA) e i Risultati di Apprendimento (RdA)
3.1.3 Le fasi per la costruzione dei curricoli
3.2 Il curricolo dei Licei
3.2.1 Gli Obiettivi Specifici di Apprendimento (OSA)
3.2.2 La struttura del curricolo
3.3 Il curricolo degli Istituti Tecnici e Professionali
3.3.1 I risultati di apprendimento (RdA)
3.3.2 La struttura del curricolo per gli Istituti Tecnici
3.3.3 La struttura del curricolo per gli Istituti Professionali

CAPITOLO 4 Competenze ed Unità di Apprendimento
4.1 Le Unità di Apprendimento
4.1.1 Il PECuP e le Unità di Apprendimento
4.1.2 Lo schema dei processi di istruzione e formazione
4.1.3 Le Unità di Apprendimento sotto due prospettive distinte
4.1.4 Caratteristiche dell’Unità di Apprendimento
4.1.4 UdA e Compiti autentici
4.2 Il Compito autentico (o prova autentica o prova esperta)
4.2.1 Definizione
4.2.2 Caratteristiche dei Compiti autentici
4.2.3 Spunti ed esempi per realizzare il Compito autentico
4.3 Tridimensionalità della valutazione delle competenze
4.3.1 In cosa consiste la tridimensionalità
4.3.2 Dimensione oggettiva
4.3.3 Dimensione soggettiva
4.3.4 Dimensione intersoggettiva
4.4 La realizzazione del curricolo attraverso le Unità di Apprendimento

CAPITOLO 5
Educazione civica: la sfida della trasversalità
5.1 Competenze cognitive e trasversalità
5.1.1 Il sistema disciplinare e l’ecosistema disciplinare
5.1.2 Le categorie delle Competenze Cognitive Disciplinari
5.1.3 La Tassonomia delle Competenze Cognitive Disciplinari
5.1.4 Le categorie delle competenze cognitive trasversali
5.2 La transdisciplinarità
5.2.1 Piaget introduce la transdisciplinarità
5.2.2 Nicolescu e la Carta della transdisciplinarità
5.3 Morin: complessità e trasversalità
5.3.1 Edgar Morin
5.3.2 I quattro pilastri della certezza
5.3.3 L’Educazione civica come scenario in cui affrontare la complessità
5.3.4 L’Educazione civica come sintesi della Cultura umanistica e della Cultura scientifica
5.3.5 L’Unitas Multiplex
5.3.6 I sette saperi
5.4 La realizzazione del curricolo attraverso UdA disciplinari e trasversali

CAPITOLO 6
Il monitoraggio dell’attuazione del curricolo di Educazione civica
6.1 Il Ciclo PDCA
6.1.1 Cosa è il Ciclo PDCA
6.1.2 Le fasi del Ciclo PDCA
6.1.3 Le caratteristiche del Ciclo PDCA
6.2 Un esempio di Ciclo PDCA nell’ambito della realizzazione del curricolo trasversale dell’Educazione civica
6.2.1 Premessa
6.2.2 La fase Plan
6.2.3 La fase Do
6.2.4 La fase Check
6.2.5 La fase Act

PARTE SECONDA Esempi di Unità di Apprendimento

ESEMPIO 1 Unità di Apprendimento “Il coraggio delle idee”
ESEMPIO 2 Unità di Apprendimento “Il diritto di voto”
ESEMPIO 3 Unità di Apprendimento “I cambiamenti climatici e la risorsa acqua”
ESEMPIO 4 Unità di Apprendimento “Occhio alle etichette”
ESEMPIO 5 Unità di Apprendimento “L’officina dei saperi”
ESEMPIO 6 Unità di Apprendimento “A scuola di sport”
ESEMPIO 7 Unità di Apprendimento “La Persona”
ESEMPIO 8 Compito autentico “Automazione e domotica di abitazioni e di edifici sia residenziali che industriali, per il risparmio energetico”
ESEMPIO 9 Unità di Apprendimento “Salvi dal bullismo: pericolosa illegalità sottovalutata”
ESEMPIO 10 Unità di Apprendimento “Cittadinanza attiva e Convivenza civile”
ESEMPIO 11 Unità di Apprendimento “La Costituzione, lo Stato, le Leggi”
ESEMPIO 12 Unità di Apprendimento “Custodi della natura”
ESEMPIO 13 Compito autentico “Sicurezza nei contesti lavorativi”
ESEMPIO 14 Unità di Apprendimento “La nuova strada”

 


Il volume è completato da materiali didattici, approfondimeti e risorse di studio accessibili online nell'area riservata

I servizi web sono disponibili per 12 mesi dall'attivazione del codice.

Prodotti Associati