Non hai articoli nel carrello.

Concorso scuola secondaria 2020: le FAQ

È attesa per inizio 2020 la pubblicazione del bando del concorso a cattedra ordinario per la scuola secondaria.
I posti saranno 48.536 di cui 8.491 per il sostegno didattico.
Chi può accedere al concorso? Quali sono le prove da sostenere e come prepararsi?
Tutte le informazioni in questa guida pratica al concorso scuola secondaria 2020 per i posti comuni e per i posti di sostegno.

Concorso ordinario scuola secondaria: chi può partecipare? I requisiti

Il concorso scuola secondaria 2020 è aperto ai candidati in possesso di uno dei seguenti titoli abilitanti:
  • abilitazione specifica sulla classe di concorso
  • oppure laurea (magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso) e 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.
  • oppure abilitazione per altra classe di concorso o per altro grado di istruzione, fermo restando il possesso del titolo di accesso alla classe di concorso ai sensi della normativa vigente
  • oppure laurea più tre annualità di servizio (anche non continuativo, su posto comune o di sostegno, nel corso degli otto anni scolastici precedenti, entro il termine di presentazione delle istanze di partecipazione. Tale requisito è previsto soltanto in prima applicazione; gli aspiranti che ne sono in possesso potranno partecipare al concorso per una delle classi per le quali hanno un anno di servizio).

Per i posti di insegnante tecnico-pratico (ITP) il requisito richiesto sino al 2024/25 è il diploma di accesso alla classe della scuola secondaria superiore (tabella B del DPR 19/2016 modificato dal Decreto n. 259/2017).
Per i posti di insegnamento sul sostegno oltre ai requisiti richiesti per i posti comuni è necessario aver conseguito la la specializzazione

Le prove d’esame per i posti comuni e di sostegno

Il concorso a cattedra per la scuola secondaria prevede due prove scritte e un colloquio orale per i posti comuni e una prova scritta e un colloquio orale i posti di sostegno.

Le competenze disciplinari che ciascun docente deve dimostrare sono elencate (suddivise per classe di concorso) nell’Allegato A del DM n. 95 del 2016.


Le prove d’esame per i posti comuni

Prima prova scritta: la prova ha l’obiettivo di valutare il grado di conoscenze e competenze del candidato sulle discipline afferenti alla classe di concorso.
Nel caso di classi di concorso riguardanti le lingue e culture straniere, la prova deve essere prodotta nella lingua prescelta.
Seconda prova scritta: la prova ha l’obiettivo di valutare il grado delle conoscenze e competenze del candidato sulle discipline antropo-psico-pedagogiche e sulle metodologie e tecnologie didattiche.
Prova orale: la prova consiste in un colloquio che ha l’obiettivo di valutare il grado delle conoscenze e competenze del candidato nelle discipline facenti parte della classe di concorso, di verificare la conoscenza di una lingua straniera europea almeno al livello B2 del quadro comune europeo, nonché il possesso di adeguate competenze didattiche nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.


Le prove d’esame per i posti di sostegno

Prova  scritta: la prova ha l’obiettivo di valutare il grado delle conoscenze e competenze del candidato sulla pedagogia speciale, sulla didattica per l’inclusione scolastica e sulle relative metodologie.
Prova orale: la prova consiste in un colloquio che ha l’obiettivo di valutare il grado delle conoscenze e competenze del candidato nelle discipline facenti parte della classe di concorso, di verificare la conoscenza di una lingua straniera europea almeno al livello B2 del quadro comune europeo, nonché il possesso di adeguate competenze didattiche nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

Concorso scuola secondaria: come prepararsi

Per una preparazione efficace al concorso scuola secondaria consulta il nostro catalogoe scegli i kit completi che comprendono:

  • avvertenze generali
  • manuale disciplinare
  • ebook di didattica generale

Per i posti di sostegno nella scuola di ogni ordine e grado scegli il kit specifico


Le discipline antropo-psico-pedagogiche e le metodologie e tecnologie didattiche

La seconda prova scritta, come visto, ha l’obiettivo di valutare il grado delle conoscenze e competenze del candidato sulle discipline antropo-psico-pedagogiche e sulle metodologie e tecnologie didattiche.
Per una preparazione completa alla parte comune a tutte le classi di concorso scegli il manuale sulle Avvertenze generali (Competenze psico-pedagogiche e didattiche, Ordinamento scolastico) e il volume sui 24 CFU per le competenze antropologiche. Per uno studio pratico delle Avvertenze Generali è disponibile anche il volume dei test commentati con software di simulazione che comprende oltre 5.000 quesiti. Prova una demo gratuita del software


Criteri di valutazione delle prove

Ogni prova d’esame è superata dai candidati che conseguono un punteggio minimo di sette decimi o equivalente. Il superamento di ogni prova è condizione necessaria per accedere alla successive prove

Concorso ordinario scuola secondaria 2020: resta aggiornato

Per tutti gli aggiornamenti sul concorso a cattedra consulta il nostro blog e segui la pagina Facebook
Sei interessato ai concorsi nella scuola? Segui Infonconcorsi, il motore di ricerca dedicato al mondo dei concorsi pubblici e scopri come attivare una notifica per ricevere tutti gli aggiornamenti sulle nuove opportunità.

Potrebbe interessanti anche