Non hai articoli nel carrello.

Didattica delle Scienze motorie

Metodi e strumenti per l’insegnamento e l’apprendimento delle attività motorie

Seclì - Ceciliani
  1. 10%
€ 15,00 € 13,50

Didattica delle Scienze Motorie


Rivolto a chi insegna nelle scuole o sta affrontando l'iter per diventare docente, il volume contiene spunti di riflessione e focus tematici su aspetti ritenuti “strategici”, attuali e di particolare interesse, selezionati dagli autori per contribuire al percorso di formazione permanente dei docenti di Educazione fisica.

Il manuale nasce dal desiderio di approfondire le tematiche fondamentali che caratterizzano la professionalità del docente di EF alla luce del quadro di riferimento nazionale costituito dal contesto normativo vigente, con uno sguardo attento alle Raccomandazioni del Parlamento europeo in ordine alle competenze-chiave da perseguire (che vanno dalla capacità di progettare per competenze, e dalla necessità di modulare un curricolo verticale di studi, alla competenza nella valutazione come dispositivo che integri gli aspetti programmatori, didattici, gli apprendimenti attesi e le competenze stimolate).

Quella proposta nel presente volume è una disciplina che mette in risalto le tante “anime” che la compongono per realizzare itinerari di reale prevenzione primaria sia riferita alle problematiche fisiche e metaboliche (disfunzioni posturali, sovrappeso-obesità ecc.), sia nei confronti delle numerose forme di disagio psicosociale.

Sfoglia alcune pagine del volume e consulta l'indice dettagliato

Consulta gli altri volumi della collana I Quaderni della didattica

 

A cura di:
Paolo Seclì e Andrea Ceciliani

Autori:
Cecilia Catellani, Andrea Ceciliani, Simonetta Polato, Paolo Seclì

1. Orizzonti di senso per l’Educazione fisica
1.1 Ruolo del corpo e del movimento nella formazione e nello sviluppo della persona
1.2 Centralità dell’Educazione fisica nel percorso formativo scolastico
1.3 L’insegnante di Educazione fisica
1.4 Per una nuova cultura del corpo, del movimento e dello sport

2. Progettare l’Educazione fisica
2.1 Uno sguardo verso l’Europa
2.2 Una scuola per lo studente: dalla L. 59/1997 alle Indicazioni nazionali 2012
2.3 Progettare per competenze
2.4 Dall’istituzione degli istituti comprensivi al curricolo verticale: un’opportunità da cogliere
2.5 Interdisciplinarietà e trasversalità: una sinfonia a più mani

3. Valutazione e formazione, un intreccio indissolubile
3.1 Valutazione, una questione complessa
3.2 La valutazione tra normativa e libertà di insegnamento
3.3 Valutare per promuovere la persona
3.4 Il dispositivo della valutazione in Educazione fisica
3.5 La valutazione delle competenze
3.6 Riflessioni conclusive sul senso della valutazione

4. Insegnare l’Educazione fisica nella scuola del nuovo millennio
4.1 Apprendere e insegnare
4.2 L’approccio al ciascuno, l’obliquità
4.3 Gestire le diversità

5. Benessere, salute, sicurezza e successo scolastico
5.1 Promuovere il benessere a scuola
5.2 Il contributo dell’Educazione fisica e delle Scienze motorie
5.3 Una vita a ostacoli: educare alla prevenzione dall’uso di sostanze
5.4 Prevenzione e sicurezza nell’insegnamento dell’Educazione fisica
5.5 Riflettendo sul tema del successo scolastico

Appendice