Non hai articoli nel carrello.

Bisogni educativi speciali (BES)

Strategie di intervento in favore dell’integrazione

Giovanni Campana
  1. 20%
€ 20,00 € 16,01

Didattica e Bisogni educativi speciali

 

Rivolto a chi già insegna o desidera intraprendere la professione di docente nella scuola di ogni ordine e grado, il volume costituisce nel contempo un riferimento teorico-legislativo ed una guida pratica all'attività didattica finalizzata all'inclusione.

Il tema della diversità nell’apprendimento è profondamente maturato in questi decenni evolvendo verso la realizzazione di una scuola realmente inclusiva: la Direttiva ministeriale Strumenti d’intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica e la relativa circolare attuativa rappresentano l'ultimo tassello di questa evoluzione.

Questo volume intende offrire un quadro di riferimento complessivo della macrocategoria dei BES: partendo dalla dimensione storica e normativa, vengono affrontati gli aspetti concettuali e operativi del vasto orizzonte della didattica inclusiva per fornire una visione chiara e indicazioni concrete per l'azione educativa.
La terza edizione di questo lavoro tiene conto delle rilevanti novità apportate dai decreti legislativi di attuazione della legge n. 107 del 13 luglio 2015, detta della “buona scuola”; in particolare, il volume è stato rivisitato alla luce del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 66 “Norme per la promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità”.

La trattazione abbraccia tutte le situazioni comprese nella macrocategoria dei BES con ampi riferimenti al alle situazioni di disabilità e ai disturbi specifici di apprendimento.

 Sfoglia una demo e l'indice dettagliato del volume.

Consulta l'offerta completa dei volumi della collana Quaderni della didattica.

Giovanni Campana, svolge attività di formazione dei docenti per conto dell'Associazione Docenti Italiani. Ha insegnato lettere nella scuola media e svolto, per più d'una ventina d'anni, il ruolo di Preside - e successivamente Dirigente scolastico - nella scuola secondaria di primo grado, nonché nella scuola dell'infanzia e primaria in un istituto comprensivo.

Parte prima - Alunni con bisogni educativi speciali derivanti da disabilità
Unità 1. L’integrazione scolastica degli alunni con disabilità e degli alunni con BES. Test di verifica.
Unità 2. L’integrazione scolastica degli alunni con disabilità: inquadramento storico-normativo. Test di verifica.
Unità 3. Alunni con disabilità: l’attività diagnostica e programmatoria. Test di verifica.
Unità 4. L’azione educativa e didattica: l’insegnante di sostegno egli altri insegnanti - prima accoglienza - l’attività di osservazione. Test di verifica.
Unità 5. Apprendimento e buona crescita: obiettivi di integrazione e di apprendimento nelle diverse aree di crescita cognitiva e personale. Test di verifica.

Parte seconda - Alunni con bisogni educativi speciali non derivanti da disabilità
Unità 6. La normativa sui BES - le tipologie di alunni interessate – prima tipologia: i disturbi specifici di apprendimento (DSA). Test di verifica.
Unità 7. L’iperattività - altri disturbi evolutivi - situazioni di BES non derivanti da disturbi. Test di verifica.

Risposte esatte ai test di verifica

Prodotti Alternativi