Non hai articoli nel carrello.

Psicologia dell'Ingegneria Sociale (PIS) - L'arte dell'inganno

Strategie psicologiche di attacco e di difesa della privacy nel mondo reale e virtuale

F. Borghini, F. Garzia
  1. 10%
€ 15,00 € 13,50

L’Ingegneria Sociale (IS), ovvero l’arte dell’inganno, traduce l’universale curiosità innata di entrare nell’intimità dell’altro. Lo scopo di tale azione si colora delle più diverse sfumature psicologiche e comportamentali, che trasformano questa spinta istintiva, finalizzata alla conservazione della specie, in un atto cosciente. Lo scopo del nostro libro è quello di fornire gli elementi culturali necessari affinché l’IS, di cui siamo tutti potenziali vittime o responsabili, diventi un atto consapevole e quindi utile alla scoperta e all’espressione dell’Identità Personale dei suoi protagonisti nell’alternarsi di tali ruoli nel corso della vita.

Francesco Borghini Università di Roma
Fabio Garzia Università di Roma

Capitolo 1- L’ambiente originale dell’IS
1.1 Radici socio-culturali dell’IS
Capitolo 2 - La mente sociale
2.1 La Psicobiofisica della socialità
2.2 La Psicologia Sociale
2.3 La Psichiatria Sociale
2.4 La Psicoanalisi e la Psicodinamica Sociale
2.5 La Comunicazione nella Relazione di Aiuto
2.6 L’Identità
2.7 L’Identità Sociale
Capitolo 3 - L’Ingegneria Sociale
3.1 Ingegneria Sociale e sicurezza
3.2 La Prossemica
3.3 Emozioni e IS
3.4 La menzogna
3.5 La bugia nell’IS
3.6 L’aggressione
3.7 Conclusioni
Riferimenti bibliografici
Indice analitico
Legenda

Il materiale è accessibile dall'area riservata che si attiva mediante registrazione al sito.