Tutto sul concorso in Polizia di Stato

Di seguito rispondiamo alle domande più frequenti che arrivano alla nostra redazione da parte di utenti che desiderano intraprendere la carriera militare nella Polizia di Stato: quali sono i requisiti per accedere a ciascun concorso? In cosa consistono le selezioni? Quali sono i programmi e i manuali per la preparazione ai concorsi? Dove posso reperire tutte le informazioni sui concorsi?

Il corpo di Polizia

La polizia di Stato è composta da tre grandi aree professionali: una Area operativa, una Area tecnica o professionale e un’Area Gruppi sportivi o bande musicali. Nell’Area operativa ci sono tre ruoli di accesso legati a un diverso titolo di studio: potrai diventare Agente o Ispettore o Commissario. I concorsi sono pubblici e sono aperti a tutti quelli che hanno i requisiti previsti dal bando.
Consulta di seguito i concorsi in atto e i vari profili cui si può accedere per l’Area operativa.

I concorsi in atto

Si riportano i concorsi in atto per l’accesso ai ruoli dell’Area operativa. Segnaliamo in particolare l’ultimo concorso bandito dalla Polizia di Stato aperto anche ai civili, atteso da tempo.


Il concorso per Allievi Agenti

Il concorso pubblico per Allievi Agenti nella Polizia di Stato è bandito ogni anno in Gazzetta Ufficiale serie concorsi e accede chi è in possesso del diploma di scuola dell’obbligo. Dal 2016 è aperto anche ai civili per il 50% dei posti disponibili, ferma restando la riserva di posti ai volontari in ferma prefissata annuale o quadriennale (VFP1 e VFP4. Ecco nei dettagli le modalità di accesso.



Il concorso per Vice Ispettori

Al Ruolo di Ispettori della Polizia di Stato si accede con diploma di scuola superiore mediante concorso pubblico bandito nella Gazzetta Ufficiale serie concorsi. I vincitori del concorso sono nominati allievi Vice Ispettori della Polizia di Stato e avviati ad un corso di formazione di 18 mesi. Ecco nei dettagli le modalità di accesso.



Il concorso per Commissari

Al Ruolo di Commissari della Polizia di Stato si accede con la laurea in discipline giuridico-economiche mediante concorso pubblico bandito nella Gazzetta Ufficiale serie concorsi ogni anno e normalmente per 80 posti disponibili. I vincitori del concorso dovranno frequentare un corso di formazione della durata di 2 anni e un tirocinio operativo presso strutture della Polizia di Stato. Durante questo periodo di formazione si consegue anche il Master di II livello. I vincitori sono dichiarati idonei al servizio di polizia e nominati Commissario capo. Ecco nei dettagli le modalità di accesso.